Pillole di GRW #1: Mattinata di sera

ott 9, 2014   //   by admin   //   Blog  //  No Comments

Sembra uno scherzo, è solo un gioco di parole… Roma-Foggia via Caserta son tre ore di treno veloce. Cambio al volo e via in bus fino a Manfredonia. Paolo (Bavaro, NdR) mi raccoglie alla capitaneria di porto ed è una mezz’oretta scarsa di auto che ci porta a Mattinata, “Centro nevralgico del nuovo mondo, da qui che parte ogni nuova via”. Il mare sfila sulla nostra destra mentre viaggiamo: non pare nemmeno notte con il riflesso luminoso della luna nello specchio adriatico…

Paolo mi introduce nell’atmosfera del weekend di gare e per di più mi offre anche un’onesta cena pre-gara, con una bella bionda fresca! Si conversa con estrema rilassatezza, nessuno di noi due probabilmente realizza quanto sarà dura la seconda tappa. Stamattina – ridendo con un amico – consideravamo che 78 km sono suppergiù 195 giri di pista… mondi diversi! Ci facciamo coraggio, “batman” mi salverà! Intanto occhieggia sul petto di una carinissima maglia Saucony che Spazio Sport mi ha preparato appositamente per questa avventura garganica.

E poi perchè temere? Se chiudo gli occhi e sogno… non è né un challenge né una corsa a tappe, a dire il vero non è nemmeno una corsa… è una danza e si ballerà!

Sono rilassato, è Jovanotti:

Questo è l’ombelico del mondo / È qui che nasce l’energia / Centro nevralgico del nuovo mondo / Da qui che parte ogni nuova via / Dalle province del grande impero, / Sento una voce che si sta alzando / Questo è l’ombelico del mondo / E noi stiamo già ballando […]

Sono rilassato e sono in Puglia, sempre consapevole che non tutto va come dovrebbe o le persone di buon senso desiderano… è anche Caparezza:

[…] Fuma persino il Gargano, con tutte quelle foreste accese. / Turista tu balli e tu canti, io conto i defunti di questo paese. / Dove quei furbi che fanno le imprese, / no non badano a spese, / pensano che il protocollo di Kyoto sia un film erotico giapponese.

Vieni a ballare in Puglia Puglia Puglia / dove la notte è buia buia buia. / Tanto che chiudi le palpebre e non le riapri più. / Vieni a ballare e grattati le palle pure tu che / devi ballare in Puglia Puglia Puglia, / tremulo come una foglia foglia foglia. / Tieni la testa alta quando passi vicino alla gru / perché può capitare che si stacchi e venga giù.

 

Leave a comment

Quote #8

I like running because it's a challenge. If you run hard, there's the pain -and you've got to work your way through the pain. You know, lately it seems all you hear is 'Don't overdo it' and 'Don't push yourself.' Well, I think that's a lot of bull. If you push the human body, it will respond. (Bob Clarke)